Tutto il cinema di Alberto Grifi a Filmmaker 2017

Si è aperto ieri a Milano e durerà fino al 10 settembre il Filmmaker International Film Festival, diretto da Luca Mosso. Come sempre è il cosiddetto documentario e il cinema di ricerca e di sperimentazione il campo sul quale si forgia, da molti anni, questa manifestazione (che comprende convegni e Masterclass), da vedersi più come un laboratorio, un campo di forze, che un festival, più o meno tradizionale, anche se non manca la sezione dei film in competizione. Molte le opere importanti presentate quest’anno, ci basti segnalare gli ultimi lavori di Wang Bing (“Mrs Fang”, proveniente da Locarno), il portoghese “La fabrica de nada” di Pedro Pinho (reduce da Cannes), “I Pay for Your Story”, del grande cineasta Lech Kowalski, l’omaggio a Alain Cavalier, del quale verranno presentati i suoi “Six Portraits XL”. Dopo Torino Luis Fulvio ripresenterà qui il suo lavoro ” ’77 No commercial use” (vedi  post precedente). Ma l’evento di Filmmaker 2017 è, senza ombra di dubbio, nel decennale della scomparsa, la retrospettiva dedicata all’opera omnia di Alberto Grifi compreso, sotto forma di installazione, il girato integrale de “Il festival del proletariato giovanile al Parco Lambro”. Per il programma completo basta guardare ovviamente sul sito di Filmmaker.

a.p.

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: