JOAQUIM JORDÀ

jorda

Ringraziamo Mariuccia Ciotta e Roberto Silvestri per il ricordo di Joaquim Jordà nel decimo anniversario della sua morte, vogliamo solo ricordare che Jordà è a Filmcritica dal giugno del 1967; già in una intervista con Paolo Castaldini parlava della nuova politica del disimpegno. Il suo Dante non es unicamente severo “solo apparentemente si rifugia nell’evasione, in realtà invade tutti i termini di un discorso concreto dalla politica alla società; dai modelli di comportamento alla critica della esasperazione semantica” (Edoardo Bruno, Filmcritica 178). Il film lo abbiamo indicato noi al Festival di Pesaro dove ha avuto il Premio Filmcritica con l’approvazione del solo Jonas Mekas che lo ha capito ed amato.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: