da oggi al 22 settembre a Trieste si spalancano ‘I 1000 occhi’

Giunto alla XV edizione il festival, diretto da Sergio M. Grmek Germani, va come sempre “alla scoperta di un cinema raro (soprattutto italiano) di varie epoche, ma, al di là delle sole destinazioni archivistiche o di studio, ritenendo invece che ad ogni proiezione il film possa offrirsi come fosse la prima (..) Il Premio Anno Uno, ispirato chiaramente a Rossellini, va quest’ anno a un giovane cineasta sloveno, Vlado Skafar, il cui ultimo film, ‘Mama’, verrà proiettato in anteprima nazionale nella serata finale. Un’altra parte del programma è dedicata al cinema tedesco in era Adenauer, ad ampliamento della retrospettiva del festival di Locarno: centrata sul tema dei migranti e degli esuli proporrà grandi film misconosciuti di Harald Braun e G.W.Pabst. Tra le molte proposte riguardanti il cinema italiano si segnalano l’anteprima assoluta di un film che si riteneva perduto, ‘Il documento’, di Mario Camerini e la proiezione della versione integrale inedita del primo lungometraggio di Carmelo Bene, ‘Nostra Signora dei Turchi’ nella giornata inaugurale di oggi. All’ interno del ricchissimo programma si segnala infine l’anteprima del trittico registico di Marina Pierro, icona di Borowczyk ” (dal sito del festival)

(nel link l’edizione non integrale di ‘Nostra Signora dei Turchi’)

a.p.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: