i nostri film del mese (1)

“Suddiviso in tre parti il film inizia alla fine del novecentonovantanove, all’inizio di un secolo nuovo, con tutte le scomposizioni linguistiche e semantiche della tradizione, ma per la Cina ancora più nuovo, dato il balzo in avanti, in un passaggio delicato della Storia – un Icaro nelle vesti di Barman – e finisce nel 2225, dato fantascientifico, ma non troppo, in un Paese abituato a salti giganteschi.
Al di là delle montagne – come il precedente Still life su una sconvolgente diga che cambiava la vita di milioni di individui – è sull’edificazione di un nuovo vasto territorio di una nuova Cina, che muta completamente i connotati sociali e morali. Jia Zhang-Ke costruisce il suo saggio critico come un grande melodramma, partendo da un fatto semplice ma già di per sé rivoluzionario, per la Cina di allora, l’amore a tre, tra due ragazzi e una ragazza, come nel film Nove giorni in un anno del sovietico Michael Room o nel film Jules et Jim di François Truffaut, lasciando aperte le conclusioni ma chiusi i sentimenti, perduti, in una amara piega che si protrae lungo tutto il film. C’è come un rimpianto per lo scorrere veloce dei fatti, la luce e il colore ‘parlano’ delle trasformazioni delle città, più rapide del passare del tempo, quasi che i sentimenti stiano là a frenare la Storia (..)Si avverte in lui come una nostalgia per il perduto lessico e un rimpianto per un parlare una lingua diversa, quasi un’emozione sospesa, in un desiderio di recuperare un qualcosa che non si conosce ma che insiste da dentro. Troppo facile, forse, per una critica al potere, troppo sbiadita negli anni a venire; ma il richiamo alla canzone Go west con cui si apre e si conclude il film in un ballo solitario, è un ritorno enigmatico alle tradizioni, un forte segnale semantico”

(E.Bruno, estratto da ‘Un forte segnale semantico’, pubblicato nel n.665-666)

a.p.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: