Lynchiana ( 7 )

” Ancora inscritto in un universo fintato, chiuso in un immaginario, questa volta pieno di sprazzi luminosi e di accensioni improvvise, dove la pop art si sposa con la musica rock, nel sole di un’ avventura sull’ asfalto, tra favola e sesso, ‘ Wild at Heart’ si impone come un assoluto mentale, digressione metafisica sul grande romanzo – Dickens e i suoi mostri crudeli – calato con i suoi raggiri da melodramma nei più vicini anni cinquanta.

Forse non è neanche esatto cercare di datare un film come questo, ricco di fermenti vitali, di violenza e di dolce costruzione perfetta di un sogno americano, tra scintillii e squallori, in un percorso di sogno che sottende angosce e storie crudeli. Nonostante l’ abbaglio delle luci e dei colori Lynch continua il suo percorso nel buio intricato degli incubi, rivive a suo modo il pesante barocchismo di Tennessee Williams, ridisegnando i personaggi di ‘ Pelle di serpente’ ,

la loro accidia saturnina, l’ indecisione, gli abbandoni violenti, in un orrore quotidiano immerso in un’ atmosfera forte di suoni e di odori. Quella squallida camera di motel, con il tanfo di vomito che si coagula nell’ aria per più giorni, oltrepassa il dato realistico per assumere i contorni di una piaga purulenta, dove altri personaggi si incontrano prima della moritat che conclude i percorsi dell’ incubo.

Qui i corpi tagliati ricompongono il riferimento al sogno surreale, al gioco al massacro, alle ‘ equazioni shakespeariane’ di Man Ray e aprono inaspettatamente al finale romantico con la canzone di Presley ‘ Love me tender’. Che suggella l’ apoteosi finale superando le mille e una avventure di stampo vittoriano, e restituisce il suo fascino maledetto a questa rivisitazione di un immaginario barocco, iperrealista. ( E. Bruno )

a.p.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: