da Cannes ( 5 )

dopo l’ anteprima, a inizio maggio, al Teatro Rivoli di Porto ( vedi link ) siamo entrati finalmente ieri sera a fare ‘ Visita ‘ alla casa – cinema di Manoel de Oliveira, inoltrandoci nelle sue ‘ Memórias e Confissoes ‘. Ancora complice Agustina Bessa- Luis, coautrice con Manoel del testo, guidati da due voci off e dai fantasmi, abitiamo le stanze di un luogo di vita e di pensiero che sta per finire. Postumo. Abissale. Infinito. Folgoranti le apparizioni del nostro amato cineasta che ci guida nel suo passato, presente, e futuro. Girato molto prima di morire, proiettato per sua volontà dopo la morte. Ma la vita del suo cinema ancora continua

Una Louisiana  e un film, The Other Side, divisi in due. Una comunita  marginale di tossici e di esclusi e un gruppo  di soldati impegnati in esercitazioni tattiche, accompagnati come sempre da una giusta distanza che non vuole giudicare ma vuole comprendere. Ancora una volta lo sguardo  rosselliniano di Minervini riconosce  la tenerezza come unica posizione morale al cinema.

a.p  d.t

 

 

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: