L’epica di una vita violenta e malinconica

E Arthur Penn con The Left Handed Gun (Furia selvaggia) ha narrato la storia molto semplice di un’amicizia particolare, ha disegnato modernamente il personaggio di Billy The Kid traendolo negli atteggiamenti di malinconia, di impotenza, di violenza: ma aveva bisogno del tessuto nel quale innestare questa sua ipotesi narrativa. Aveva bisogno del genere western sula quale legare la sua verità, determinare la sua scelta. Senza il western non esisterebbero forse nel cinema americano eroi e antieroi, tutta una condizione drammatica sulla quale riversare la tradizione canagliesca del teatro shakespeariano, reinventando i nuovi Falstaff, i giovani Mercuzio, i difficili, i violenti, i disperati.

(Edoardo Bruno da Tendenze del cinema contemporaneo, Samonà e Savelli, Roma 1965)

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: