Retour à Ithaque

retour-a-ithaque-kFkF--258x258@IlSole24Ore-Web[1]

Dalla 71a Mostra del Cinema di Venezia

Giornate degli autori

Retour à Ithaque di Laurent Cantet

 

In una terrazza in alto tra case fatiscenti che per un lato si affaccia verso il mare, cinque amici si incontrano al crepuscolo per festeggiare il ritorno a L’Avana di uno di loro, dopo 16 anni di esilio, e restano insieme fino all’alba. Durante la conversazione densa di ricordi e dai toni pieni di affetto,  gli amici evocano la loro giovinezza nella Cuba del  comunismo con altalenanti reazioni tra i ricordi, le accuse, le esitazioni, i dubbi, l’amarezza, i rimpianti, le delusioni, le liti, i sensi di colpa. I ricordi sono diventati amari. I sogni si sono spenti, il dubbio di aver fatto scelte sbagliate li assilla. Ma sono saldi nella loro amicizia. “Le migliori feste de L’Avana sono fallite per mancanza di ghiaccio! Eravamo il faro del mondo!”. Lo scrittore non riesce più a scrivere, il pittore non sa più cosa dipingere, la dottoressa, un’oculista, deve farsi mantenere dai figli. I giovani vogliono andare a vivere altrove.

Affascinato dall’enigma di quel Paese, Cantet ne conserva un’immagine mitologica: Cuba resta un luogo mitologico, da questo deriva il titolo. Le riprese, come sempre in Cantet, sono lievi movimenti di macchina in cui sembra quasi non esserci una regia: seguono il crescendo o l’affievolirsi dei dialoghi, con una naturalezza e una fluidità che colpiscono, con campi e controcampi o riprese complete, a confermare il legame tra gli amici, come se il nostro sguardo fosse lì, in mezzo agli attori. “Ho ascoltato le storie di persone che ho conosciuto e le ho trasmesse nel film: il gruppo di attori, tutti cubani, erano coinvolti dal testo, dalla storia, perché è la storia della loro vita, della loro generazione. Io mi sono cancellato per lasciare loro tutto lo spazio”.

E’ un’opera teatrale in cui la parola, anzi un linguaggio quotidiano, naturale e scorrevole trascina la narrazione: la sceneggiatura è dello stesso Cantet e dello scrittore cubano Leonardo Padura Fuortes

i. g.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: