piccole santità (quasi tutto, quasi nulla) di mauro santini

Il diario del tempo
«La cosa che mi ha spinto a tenere questo diario e che mi muove da sempre a registrare immagini, è il tentativo di fermare in qualche modo questo tempo che scorre, queste cose che fuggono, fermarle almeno nel ricordo, far sì che queste immagini possano almeno avere una permanenza visiva, concreta, che possano testimoniare il mio essere lì in quell’istante a raccontare qualcosa che succedeva davanti ai miei occhi.»

(dalla conversazione con Mauro Santini, Filmcritica 643)

Il Teatro Paravento di Locarno ospiterà, dall’8 al 16 agosto, un’esposizione personale di Mauro Santini (tra cinema sperimentale, videoarte e fotografia)

m.m.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: