Monthly Archives: agosto 2013

VENEZIA 2013: CANYONS di Paul Schrader

Ne avevamo parlato a lungo in fase di lavorazione. Ecco ora questo che per noi è uno dei film più importanti degli ultimi anni, un nuovo ‘le mépris’ che documenta la fine d’ogni romanticismo, racconta la fine del cinema, cioè il vuoto pneumatico d’una generazione cogliendo la crepa fatale, questa si forse impossibile a dirsi. Magnifico.

Annunci

VENEZIA 2013: L’ALTRA HEIMAT di Edgar reitz

… Cronaca di una visione continua il titolo di questa grande impossibile visione, di curiosità e insieme atrocità kafkiana, che è il nuovo Reitz, fra desideri di diventare pellerossa, medici di campagna, agrimensori (Werner Herzogin persona!) e il sogno dell’America. E allora ecco echi di Ford, Borzage, Kazan, che commuovono, come commuovel storia questa terra che ti trattiene, che tutto trattiene, trasformando la visione nell’illusione di esserne stati posseduti, nella perdita dell’immagine che si credeva di aver visto.

FESTIVAL DI VENEZIA: FUTURE RELOADED

Un minuto, massimo novanta secondi. E 70 registi. E, soprattutto, una linea potentissima fra malinconia pellicolare e miniaturizzazione del dispositivo, sua agilità e leggerezza e sparizione e fantasmaticità, da padre in figlio, da madre in figlio: Bertolucci che corre sulla sua carrozza d’oro sui sanpietrini romani e vola infine calzando scarpette rosse; Schrader che infrange la passeggiata più fashion newyorchese con la sua mdp octopus, che diffonde milleocchi dove forse non rimane che un deserto; Tsukamoto che giunge all’aleph dei dispositivi, sempre più dimentico della macchina che ci percorre le vene (e infine il suo film lo gira la figlioletta).

…(e poi Bressane, Naderi, Diaz, Hellman, Jacquot, Ki-duk, Lanthimos, Denis… torneremo su questi volti…)

qui sotto un’immagine dal segmento sublime di Monte Hellman

venice-film-festival-shorts

LOCARNO 66: EL FUTURO di Luis Lopez Carrasco

images.jpg2

Storia dark della fine politica di una nazione, stupefacente viaggio sperimentale.

LOCARNO 66: E AGORA? LEMBRA-ME di Joaquim Pinto

 

Dal grande ingegnere del suono portoghese Joaquim Pinto, questo sublime diario di sopravvivenza.

LOCARNO 66: EDUCACAO SENTIMENTAL di Julio Bressane

 

La Luna e Endimione. La dizione assoluta di Julio Bressane.

LOCARNO 66: HISTORIA DE LA MEVA MORT di Albert Serra

Historia-de-la-meva-mort-e1376492309410

Casanova + Dracula a lume di candela. La conquista dello spazio è il nucleo del capolavoro di Albert Serra