Monthly Archives: maggio 2013

CANNES 2013: ONLY LOVERS LEFT ALIVE di JIM JARMUSCH

Only Lovers Left Alive di Jim Jarmusch, che sorpresa. L’inferno in terra non √® diverso da quello di secoli fa, gli scrittori ci sopravvivono, e anche i vinili. Stiamo uniti, il nostro amore ci salver√† (anche se dovremo trasformare in vampiri una giovane coppietta di Tangeri). Grandissimo film, dove quando non succede niente, succede tutto.

CANNES 2013: NORTE, LA FIN DE L’HISTOIRE di Lav Diaz

Arriva alla fine del festival il capolavoro. Apocalisse e omicidio. La fine dell’utopia. La rivoluzione impossibile. La fine della Storia. Grande Lav Diaz.

 

Norte70

CANNES 2013: ALL IS LOST di J. C. Chandor

Interessante solitudine di un Robert Redford ‘titanico’, solo contro il naufragio

 

CANNES 2013: THE BLING RING di SOFIA COPPOLA

Hollywood si guarda e si ruba

 

The-Bling-Ring-trailer

CANNES 2013: WARA NO TATE di Takashi Miike

Takashi Miike gira un film morale come un Eastwood e anarchico come un Carpenter.

 

CANNES 2013: BEHIND THE CANDELABRA di STEVEN SODERBERGH

Ancora un capolavoro di Soderbergh. Stavolta in equilibrio fra l’amore e il nulla.

 

CANNES 2013: SEDUCED AND ABANDONED di JAMES TOBACK

Il cinema? Soldi, soldi, soldi e… la morte al lavoro.

 

Seduced and Abandoned di James Toback

 

toback

CANNES 2013: CLAUDE LANZMANN e RITHY PANH

Due stermini.

 

Le dernier des injustes di Claude Lanzmann

 

L’image manquante di Rithy Panh

panh

CANNES 2013: “L’INCONNU DU LAC” di ALAIN GUIRAUDIE

Un grande film hard di pura messa in scena.

 

CANNES 2013: “STOP THE POUNDING HEART” di Roberto Minervini

Un anno fa da Venezia una lunga conversazione curata da Andrea Pastor e Daniela Turco per Low Tide.

Ora qui a Cannes nuovo bellissimo film di Roberto Minervini, forse ancora piu’ misterioso, giocato sullo scarto sottile che incrina ogni realta’, religiosamente in attesa della giovinezza.

Stop the Pounding Heart

stop-the-pounding-hearta_0