il nostro natale

Mi chiedo, non retoricamente, se oggi, o domani, qualche regista potrebbe fare, o farà , un film così estremisticamente realista, un film  così terminale da sembrare un esordio . L’estremo oggi dilaga dentro e fuori le reti, i parlamenti, gli schermi,i governi, i fondi monetari le banche, i mercati, le sempre più alte bassissime definizioni, ed è  disseminato ovunque, si confonde con l’osceno, dando luogo ad un immaginario  esangue, se non addirittura privo di immagini e senso, un totalitarismo  dal volto tecnoumano dove persino il  pianto  accompagna  o si fa ,in diretta, parola d’ordine. Ci manca Pasolini.Ci mancano vite corpi carni sguardi scritture autenticamente estreme e antagoniste, non autoreferenziali, capaci veramente di rischiare e ‘dare la vita’ per la vita, la  verità, l’immagine, e che sappiano, magari sadianamente, pregare ancora col cinema..auguri

a.p.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • Michele Centini  On dicembre 26, 2011 at 10:44 am

    Domanda: chi è a.p.? Per caso si tratta di Alberto Pezzotta?
    Riguardo a Salo’ di Pasolini, il giudizio è e rimane totalmente negativo, in quanto l’operazione pasoliniana di intervenire criticamente sulla situazione del degrado morale-culturale italiano, si produce in una sciarada, una pantomima decadente, una metafora grossolana perché letterale, non filtrata dalla lente del cinema, ma da quella dell’ideologia. Salo’ è un film sbagliato perché fascista latente, un film senza speranza ma che alla fine sta con il potere, si prende gioco dello spettatore vontrierianamente, lo fa star male per puro gioco, e non per necessità poetica-estetica. Siamo lontanissimi da un capolavoro lirico e necessario come Accattone. Penso che Goffredo Fofi la pensi alla stessa maniera.

    • filmcritica rivista  On dicembre 27, 2011 at 11:03 am

      Alla pagina About di questo blog ci sono i nomi di tutti i redattori. Pezzotta non fa parte di “Filmcritica” (ne ha fatto parte in passato). Anche Fofi non c’entra nulla con noi. Ci sembra che lei manchi del tutto il film. Un film capitale contro il capitale e contro tutti i fascismi. Ed è il capolavoro inarrivato di Pasolini, strettamente legato al romanzo postumo “Petrolio”.

      • Michele Centini  On gennaio 3, 2012 at 11:34 am

        Sono consapevole di aver toccato un nervo “profondamente” scoperto (ossimoro, chiedo scusa). E’ un film che darà sempre fastidio e provocherà sempre scontri, come volle Pasolini, non è digeribile dalla società dei consumi (questo forse ne ha decretato la morte prematura? E’ un film che subì una quantità enorme di processi, sequestri, censure, è l’ultimo film maledetto di una cultura visiva abituata a qualsiasi nefandezza (citazione da Cherchi Usai dallo speciale che gli dedicò Segnocinema). Io dico che di nefandezze se ne può fare a meno. Un film così farebbe diventare fascista (ma poi, esistono più?!) anche un comunista fervido. La metafora presa alla lettera non fa mai bene. Il film non nacque nemmeno da un innamoramento del poeta, ma ci si ritrovò in seguito a girarlo, perché il kolossal americano con Brando non andò in porto. A differenza de Il Vangelo Secondo Matteo (film assolutamente poetico) che nacque da un reale innamoramento di Pasolini. Salo’ è figlio del Pasolini anti moderno, anticapitalista, anti tutto. Contro l’omologazione. Ma che non aveva più nulla di poetico.

      • filmcritica rivista  On gennaio 5, 2012 at 9:59 pm

        Salò o le 120 giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini è un capolavoro. Nessun nervo scoperto per noi.

  • Michele  On gennaio 1, 2012 at 11:14 am

    Vorrei accompagnare l’intensità del post di Andrea con questi versi di Pier Paolo Pasolini:

    “BISOGNA ESPORSI (QUESTO INSEGNA
    IL POVERO CRISTO INCHIODATO?),
    LA CHIAREZZA DEL CUORE E’ DEGNA
    DI OGNI SCHERNO, DI OGNI PECCATO
    DI OGNI PIU’ NUDA PASSIONE…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: