the clock

Presentato all’Arsenale, un lavoro pazzesco di Christian Marclay, collage di 24 ore di brani cinematografici in cui compaiono orologi (di tutti i tipi), proiettati in modo che l’ora sullo schermo corrisponda sempre all’ora del luogo in cui avviene la proiezione. Il cinema come Grande Orologio, dunque, o Macchina del Tempo, che ti dice a ogni momento che ora è – e gli spettatori possono togliersi la soddisfazione di controllare minuto per minuto l’esattezza della corrispondenza, gettando una rapida occhiata al proprio orologio (cosa che a un certo punto non ho potuto più fare perché – lo so, sembra incredibile – il mio orologio si è fermato).

Allora viene in mente (ricordando Karl Popper e Raoul Ruiz) che tutti gli orologi sono nuvole, ossia cangianti galassie dell’indeterminato – e viceversa.

a.c.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • Michele  On ottobre 1, 2011 at 4:09 pm

    Caro Alessandro questa tua riflessione mi riporta la mente (indietro e avanti nel tempo)

    al finale de La jetée di Marker:

    “Una volta sul grande molo di Orly, in quella calda domenica di anteguerra, dove sarebbe potuto rimanere, pensò con un po’ di vertigini che anche il bambino che era stato doveva trovarsi là a guardare gli aerei, ma prima cercò il viso di una donna in fondo al molo. Corse verso di lei e quando riconobbe l’uomo che lo aveva seguito dal campo sotterraneo, capì che non si poteva evadere dal tempo e che quell’istante che gli era stato dato di vedere quando era bambino e che non aveva cessato mai di ossessionarlo era il momento della sua stessa morte”…

    e all’opera Clocks and Clouds (cangiante galassia dell’indeterminato) di György Ligeti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: