VENEZIA 2011: RITORNO SU ANN HUI

A Simple Life di Ann Hui

Melodramma terminale dove si rompono tutti gli argini, devastante e insostenibile, un cinema fatto nella speranza di ultimi sguardi che ricercano ancora l’illusione di un’altra volta, come un’altra visione, l’altro cinema, il set agisce sulla superficie (Tsui Hark, Sammo Hung). Ann Hui su un flusso della vita che entra e non permette più di protegger(si), sulle zone di hou Hsiao-hsien anni ’80 dove l’autobiografia diventa il cinema stesso e non c’è più nulla da nascondere.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: