Variazioni su Pinocchio

Il sipario dello “Spettacolo della Provvidenza” si apre su uno scenario onirico, tra Lewis Carroll e Svankmajer, dove burattini e maschere se ne stanno bagnati di luce, come all’ingresso di un sogno.

La Bambina porta una maschera, come tutti gli altri personaggi (salvo CB, che ha solo il naso) e le maschere sono intercambiabili. Non c’è il Pescecane, forse perché il suo ventre, nel quale Pinocchio e Geppetto si ingegnano a sopravvivere fino all’ultima candela, è l’antro oscuro del Teatro stesso.

a.c.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: