Frammenti

La trama dell’impasto sottile dei sogni di Dreams that money can buy di Hans Richter e le branchie ossessive che fuoriescono dai tasti della macchina da scrivere di The Naked Lunch di Cronenberg: percorsi immaginari sintomi di un pensiero tra droga e malessere.
e.b.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: